Al Festival della canzone Europea dei bambini i più piccoli cantano il loro modo di vedere il mondo e celebrano la bellezza dei libri

di Anna Garbagna

Si svolgerà il 28 e il 29 aprile a Baselga di Piné (Tn) il XIV Festival della Canzone Europea dei Bambini, momento conclusivo del concorso “Un Testo per noi”, promosso dall’Associazione Coro Piccole Colonne e rivolto a tutte le classi primarie d’Italia e del mondo.

Nel corso delle due serate presentate da Lorenzo Branchetti – il folletto Milo Cotogno della Melevisione, celebre programma di Rai Yoyo – il Coro Piccole Colonne interpreterà le canzoni realizzate sulla base dei testi vincitori e ogni classe animerà con splendide coreografie il proprio brano.

Il bando di “Un Testo per noi” ha invitato i bambini a ideare e comporre, con la guida del proprio insegnante, le parole di una canzone: gli undici componimenti selezionati dalla giuria tecnica tra 251 partecipanti (numero che rappresenta il record di partecipazione nella storia del concorso), sono stati realizzati da classi provenienti da tutta Italia dalla Slovenia e pure dall’Argentina, musicati da grandi artisti del panorama nazionale e, infine, dopo essere stati raccolti nel CD  “E’ davvero un tesoro” appena uscito, saranno cantati durante il festival dal Coro Piccole Colonne, composto da una trentina di bimbi tra i 6 e i 14 anni. Coreografia e animazione delle canzoni spetterà invece alle classi autrici, che saranno chiamate a sfoderare la propria fantasia e creatività.

Le parole dei giovani studenti sono state tradotte in musica da artisti della scena musicale nazionale: l’amatissimo cantante Al Bano, il compositore e tastierista Dario Baldan Bembo, il compositore Paolo Baldan Bembo, il direttore d’orchestra pop rock sinfonico Maestro Diego Basso, il trombonista Sandro Comini, il cantautore Franco Fasano, l’arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra Maestro Alterisio Paoletti, il compositore Maurizio Piccoli, il paroliere e compositore Ludovico Saccol e la direttrice del Coro Piccole Colonne e del Festival Adalberta Brunelli.

Proprio una delle canzoni vincitrici è dedicata alla lettura: “Un libro è un tesoro” scritta della classe II B della Scuola primaria “Guglielmo Marconi” di Conegliano – Treviso (insegnante Fabiana Antiga), dedicata ai libri, compagni di avventure e viaggi incredibili; la musica, l’arrangiamento e la direzione dell’orchestra sono del Maestro Diego Basso.

Accanto alle due serate del Festival, non mancheranno altre iniziative rivolte a valorizzare l’impegno dei bambini – sia delle classi che del coro – e a coinvolgere il territorio ospite.

 

 

 

 

 

Lascia un Commento