Applausi per Nona Fernández

Il 30 ottobre è stato un giorno di grande festa per la scrittrice cilena Nona Fernández che ha vinto il prestigioso Premio de la Literatura Sor Juana Inés de la Cruz 2017 con il titolo: La dimensiòn desconocida.

Nona Fernández è nata a Santiago del Cile nel 1971, è una  scrittrice e sceneggiatrice, che ha al suo attivo diversi romanzi, in Italia è stato pubblicato Space Invaders (Edicola, 2015) ed è stata inserita tra i 25 “segreti” meglio custoditi della letteratura latinoamericana. Mapocho, il suo primo romanzo, ha vinto il Premio Municipal de Literatura ed è stato finalista al Premio Herralde de Novela.

La giuria ha deciso all’unanimità di assegnarle il premio in quanto questo suo romanzo: «si pone come un esempio delle molte procedure che gli scrittori latini esplorano nuove strade per la narrativa contemporanea».

La dimensiòn desconocida pubblicato nel 2016, segue la vita di un agente di intelligence durante la dittatura cilena, che decide di raccontare tutto quello che sa ad una rivista. Il romanzo mescola la finzione e la realtà, dal momento che il suo protagonista è Andrés Valenzuela, El Papudo, un vero agente di sicurezza.

La scrittrice riceverà il Premio Sor Juana, ideato per riconoscere l’opera della scrittrici ispaniche, alla Fiera del libro di Guadalajara il 29 novembre.

(Costanza Raspa)

Lascia un Commento