Home » Archives by category » Letture » Recensioni » Narrativa
Frank Iodice “I disinnamorati”

Frank Iodice “I disinnamorati”

Frank Iodice è uno scrittore di origini napoletane che vive tra la Francia e gli Stati Uniti da circa vent’anni. Autore molto prolifico, ha pubblicato romanzi e racconti che sono stati tradotti in inglese, francese, spagnolo e portoghese. Tra le sue opere si menzionano: “Anne et Anne” (2003), “Acropolis” (2012), “Gli appunti necessari” (2013), “Le [...]

Antonella Cilento, “Non leggerai”

di Loredana Simonetti
Che cosa accade in una società senza libri, dove la prima regola è quella di non leggere libri? Primo comandamento di una decalogo surreale, esprime il verbo leggere al futuro: non leggerai, soprattutto per evitare un reato letterario, punibile con il carcere. In una scuola inverosimile gli alunni studiano con gli smartphone, eseguono [...]

Continue reading …
Sherman Alexie, “Non devi dirmi che mi ami”

di Deborah Righettoni
Non devi dirmi che mi ami di Sherman Alexie è tra i libri più egocentrici, folli e a tratti divertenti, poetici e tragici che abbia mai letto. D’altronde, lo stesso autore lo definisce memoir, anzi, un mom noir. Nato e cresciuto nella riserva indiana di Spokane, è figlio di un padre alcolizzato e [...]

Continue reading …

Quello che resta

No Comment
Quello che resta

di Loredana Simonetti
Se in una famiglia esistono rapporti difficili ci sono due possibilità per superarli: ignorarli o affrontarli. Irene e Sara sono due sorelle con vite e interessi diversi, ma entrambe con particolare inclinazione verso la musica. Sara suona il violino ed è bravissima sin da piccola e anche se Irene ha capacità musicali, crescendo [...]

Continue reading …
L’ombra del vero

di Gordiano Lupi
L’ombra del vero racconta la storia di Anastasia, una donna di 42 anni, in piena maturità fisica e intellettuale, che vuol decidere il suo destino con il suicidio, perché non crede di essere in grado di affrontare il dolore che in futuro le si presenterà davanti. Per questo fissa la data esatta in [...]

Continue reading …
Breve storia amorosa dei vasi comunicanti

di  Sabrina Bordignon
(Libraia alla Feltrinelli di Padova)

Un libro intenso, forte, raccontato con uno stile leggero, disincantato. In una Liguria che potrebbe essere casa nostra, Remo dopo varie vicissitudini si ritrova in sovrappeso e rinchiuso in sé stesso. A salvarlo sarà Margherita, una giovane anoressica liceale alle prese con tanti problemi. Oppure lui salverà lei. Un [...]

Continue reading …
La ribelle primavera del 2030

di Alice Bertolini
In un futuro anno 2030 il romanzo affronta le dinamiche di una società legata a una tecnologia sempre più evoluta e pervasiva.  La protagonista Isabelle svolge l’attività di guida turistica nella cittadina di Nemi, sui colli laziali. Nei suoi frequenti viaggi incontra personaggi che affrontano il mondo tecnologico con approcci differenti: il rifiuto, [...]

Continue reading …

November Road

No Comment
November  Road

di Filippo Accettella
Una lettura appassionante con un crescendo di tensione e complicazioni che, come in ogni thriller che si rispetti, si scioglieranno solo nell’epilogo. Novembre 1963. L’incontro casuale tra due persone in fuga, Frank e Charlotte. Lui, scagnozzo in ascesa in un clan di New Orleans, alle prese con un segreto troppo scomodo, lei, madre [...]

Continue reading …
Luisella Pescatori: “Perchè l’amore”

di Laura De Simone
 “Perchè l’amore, lo sai, ci aspetta sempre sorridendo. di più non posso chiederti, lo so. tua per sempre, perché l’amore.”
Jacopo leggeva perplesso le parole di quella lettera trovata ripiegata insieme a una partitura, uno spartito inedito del Maestro Mantegazza.
Giovane compositore di musica classica, Jacopo Castiglioni viveva nell’abbaino di un lussuoso palazzo nel [...]

Continue reading …
Consigli dalla punk caverna

Quel fenomeno di Fabio Izzo
di Gordiano Lupi
Fabio Izzo è uno dei tanti autori che posso vantarmi di aver scoperto in vent’anni di attività editoriale. Non ha avuto ancora la possibilità di uscire con un grande (grosso?) editore distribuito su vasta scala, ma è tra gli scrittori che mi rendono più orgoglioso e ben rappresenta il [...]

Continue reading …
Con la pelle ascolto

di Loredana Simonetti
L’autrice, Cristina Mosca, si era cimentata nel 2015 con un bellissimo libro di racconti dal titolo Loro non mi vedono,  storie particolari sull’ultimo pensiero che non si riesce a comunicare poco prima di morire. Un argomento estremamente originale ma molto delicato e l’autrice ne ha realizzato un piccolo gioiello. Ora è uscito il [...]

Continue reading …
Inseguire la vita

di Loredana Simonetti
Un libro introspettivo in cui tanti lettori ci si possono ritrovare: Scoprirsi di Mariella Crocellà.
Con la perdita del padre in giovane età, Andrea si trova ad inseguire la vita con distacco dalle cose, tenendo lontano il male. La partecipazione alla vita degli altri è senza alcuna complicità, vissuta solo per il tempo indispensabile [...]

Continue reading …
Il gelsomino e la pozzanghera

di Francesco Roat
La Casa Editrice Le Lettere ha recentemente pubblicato un’antologia di scritti di Etty Hillesum riassunti sotto il titolo de: Il gelsomino e la pozzanghera. Ma temo non molti lettori sappiano quale sia stata la sua testimonianza intorno a uno fra i periodi più bui di tutto il Novecento. Intendo parlare dell’Olocausto: della persecuzione [...]

Continue reading …
“Uno spazio Minimo” di Rosalia Messina

Recensione di Fiorella Cappelli
Con Uno spazio minimo si ripropone Rosalia Messina, scrittrice appassionata e autrice di libri di favole, racconti , romanzi. Uno spazio minimo è il suo quinto romanzo.
In un percorso temporale che va dagli anni ’60 ai primi dieci anni del terzo millennio, una corolla di personaggi si fa, singolarmente, voce narrante e protagonista di [...]

Continue reading …
Perle di Libri: “Quando Hitler rubò il coniglio rosa”

di Loredana Simonetti
Quando nel 1971 venne pubblicato per la prima volta il libro di Judith Kerr “Quando Hitler rubò il coniglio rosa”, si capì che sarebbe stato un libro molto diverso da quelli che venivano proposti dalla letteratura sulla seconda guerra mondiale. Soprattutto per gli adolescenti, era noto solo il Diario di Anna Frank, quale [...]

Continue reading …
Intervista a Raffaele Messina, autore di “Ritrovarsi”

di GABRIELLA CICCOPIEDI
Raffaele Messina è un saggista, romanziere e critico letterario. Ha pubblicato diversi saggi su narratori contemporanei e, in particolare, ha curato il recupero di novelle pirandelliane e delle opere giovanili di Luigi Compagnone. Esordisce nella narrativa con i racconti “Prestami la penna!” (Premio Rolando 2010) e “Muschillo al tempo della crisi” (Premio Megaris [...]

Continue reading …
I portatori di memoria

di Loredana Simonetti
Nel crepuscolo di una sera e di una nottata speciale, tante parole ricoprono gli abitanti di Pieve Santo Stefano prima di ricomporsi. Ne “Il paese dei diari” Mario Perrotta ci parla di Pieve Santo Stefano, un piccolo paese toscano in provincia di Arezzo custode delle storie degli italiani, quelli che non appartengono ai [...]

Continue reading …
La manutenzione dei sensi

di Laura De Simone
“Non dica stupidaggini, Guerrieri. Lei deve solo accettare. Accettare serenamente quel che è stato, quel che è, quel che sarà. La saluto, mi stia bene e soprattutto si diverta col suo ragazzo, è un tipo davvero in gamba.” Così il professor Rambaldi aveva salutato Leonardo e il giovane Martino.
Accettare… facile parlare per [...]

Continue reading …
Onde tende questo vagar mio breve?: “L’arte di essere fragili” di Alessandro d’Avenia

(Recensione di Paola Cavioni)
La vera felicità esiste? È possibile fare pace con il proprio essere al mondo? È possibile esistere senza paura di vivere? Cos’è la fragilità?
Perché bellezza e fragilità sono così legate fra di loro? Quanto è importante dare al proprio destino anche una destinazione? Quanto è importante tendere a quell’infinito che va oltre la brevità [...]

Continue reading …
“Ciò che inferno non è” di Alessandro D’Avenia

Recensione di Paola Cavioni
“Non sarà una guerra contro i mafiosi a cambiare Brancaccio, ma la resistenza paziente e costante all’ignoranza e alla miseria.”

Ciò che inferno non è è un romanzo che parla di temi cari ad Alessandro D’avenia: l’adolescenza, la ricerca della bellezza e del senso della vita.
“Cosa è tutta questa vita scomposta dentro di me [...]

Continue reading …
Page 1 of 512345