Dalle pagine allo schermo: le prossime uscite

Per gli appassionati lettori in arrivo una serie di uscite in tv e al cinema ispirate a grandi romanzi.

Nel 2013 Michele Serra, noto giornalista di Repubblica, l’Espresso, Vanity Fair, ha pubblicato con Feltrinelli Gli sdraiati, ottenendo subito un largo successo che ha reso il libro un bestseller. Le pagine racconto in modo ironico due generazioni alla specchio, padri e figli, che sembrano provenire da due pianeti lontani anni luce  per i valori, le curiosità ed il modo di vivere che li rappresenta. Una tematica attuale ed interessante che ha incuriosito Francesca Archibugi, regista insieme a Francesco Piccolo, che ha deciso di attuarne un adattamento cinematografico,  nei cinema dal 23 novembre.

A dicembre è la volta di uno dei capolavori di Agatha Christie, regina del giallo: Assassinio sull’Orient Express. Nel 1974 il libro venne reso ancora più celebre dal film diretto da Sidney Lumet e Albert Finney nel ruolo di Poirot. Il cast ottenne numerose nomination agli Oscar e la vittoria per miglior attrice non protagonista per Ingrid Bergam.
Il 14 dicembre in tutta Italia uscirà una nuova versione dell’omonimo film che vedrà Kenneth Branagh nel ruolo di Poirot e Jhonny Deep (Ratchett) che potrebbe essere stato ucciso da Penelope Cruz, Judi DenchDaisy Ridley, Derek Jacobi o Michelle Pfeiffer. Assassinio sull’Orient Express racconta la storia di tredici estranei bloccati su un treno, dove ciascuno di loro è un sospettato. L’investigatore dovrà combattere contro il tempo per risolvere l’enigma prima che l’assassino colpisca ancora.

Infine, Il nome della rosa uno dei più famosi romanzi di Umberto Eco, arriverà nuovamente sugli schermi. Anche quest’opera era stata già adattata cinematograficamente, nel 1986 con Sean Connery nel ruolo di Guglielmo da Baskerville. Nel 2018 invece diventerà una serie televisiva costituita da otto episodi girati in inglese. Le riprese inizieranno negli studi di Cinecittà a Roma nel gennaio 2018, basandosi sulla sceneggiatura approvata da Eco poco prima di morire, perdita avvenuta nel febbraio 2016. Il romanzo storico per molti elementi vicino al genere giallo, ambientato nel Medioevo,  ha avuto immenso successo, venendo tradotto in 47 lingue e vincitore del Premio Strega 1981

Lascia un Commento