Dario Franceschini in campo per la difesa della librerie

È stato approvato dalla Commissione bilancio del Senato  un emendamento del partito Democratico a favore delle librerie. L’aiuto concreto di cui si fa portavoce Dario Franceschini, il ministro dei Beni e le attività culturali, prevede un credito di imposta su Imu, Tasi, Tari e dove presente sull’affitto del locale fino a 20.000 euro per le librerie indipendenti, mentre a 10.000 per le altre.   Questo intervento è avvenuto perché «La salvaguardia delle librerie rappresenta un valore sociale, oltre che culturale, molto forte» queste le parole di Dario Franceschini.

Un emendamento che insieme allo stanziamento di 4 milioni di euro nel 2018 e 5 milioni nel 2019 ha messo tutti d’accordo dal presidente dell’Associazione Italiana Editori a quello dell’ Associazione Librai Italiani.

(Costanza Raspa)

Lascia un Commento