Edizioni NPE: un autunno ricco di novità

Con lo straordinario volume Marcel Labrume  la casa editrice campana inaugura  la collana interamente dedicata al maestro Attilio Micheluzzi. Edizioni NPE pubblicherà infatti  nel corso del tempo l’opera integrale del Maestro in una collana omogenea dai prezzi contenuti.
 Dopo le collane dedicate a Dino Battaglia e a Sergio Toppi, un altro fondamentale tassello del fumetto italiano si inserisce nel percorso della casa editrice del fumetto d’autore.
Creato nel 1980 per la rivista «Alter Alter», Marcel Labrume è un soldato francese di stanza in Africa settentrionale e l’anno in cui si svolgono le vicende è il 1942. Micheluzzi crea un personaggio umano, cinico e disilluso, ricco di difetti e di contraddizioni, simbolo di una seduzione un po’ perversa, per quel suo ambiguo stato di persona poco chiara, senza ideali.

Questo volume è l’edizione integrale di Marcel Labrume, personaggio di cui Attilio Micheluzzi aveva realizzato due storie:
– “Marcel Labrume” e “Alla ricerca del tempo perduto,” . Ma  le novità di Npe non si fermano qui: parliamo ora di musica e grapich novel.

Potremmo discutere all’infinito se fossero più bravi i Beatles o i Rolling Stones, ma su una cosa gli amanti della musica sono d’accordo: il re del rock’n’roll rimane Elvis Presley.

Nato a Tupelo nel 1935 e morto a Memphis il 16 agosto 1977, è stato il cantante più famoso di tutti i tempi.La sua presenza scenica e la mimica con cui accompagnava le sue esibizioni hanno esercitato notevole influenza sulla cultura statunitense e mondiale. Detiene l’incredibile primato di aver venduto nella sua carriera oltre un miliardo di dischi. Passato ormai dall’essere un fenomeno della cultura pop ad essere una vera e propria icona immortale, come lo sono Marilyn Monroe, Che Guevara e pochi altri. Attraverso i suoi meravigliosi colori ed il suo tratto realistico, Elvis, fumetto biografco autorizzato di  Lé Henanff e Chanoinat (Edizioni Npe, pp. 80, Euro 19,90) ne ripercorre la carriera dagli inizi, fino alla sua morte, passando per la sua ascesa e la sua caduta.

 

Lascia un Commento