Eneide: l’audiolibro di Claudio Carini

Un bel regalo sotto l’albero di Natale: la voce calda, piena di Pietas Romana di Claudio Carini nell’audiolibro ENEIDE.

Attraverso la recitazione dall’attore, regista ed editore italiano Claudio Carini ,con la sua voce calda ed espressiva si  animano le pagine dell’Eneide già dalla prime righe « Canto l’armi e l’eroe, che primo dai lidi di Troia, profugo per fato, giunse in Italia alle spiagge di Lavinio, vessato alquanto attraverso terre e in aperto mare da ira divina, … ».Con l’amore per i libri classici Carini infatti riesce a farci sentire vicine le vicissitudini dell’eroe troiano esule e in cerca di una patria, dopo la disastrosa guerra contro i Greci e le sue motivazioni e degli altri eroi del libro,  tanto amato da Augusto da salvarlo dalla stessa decisione dell’autore di distruggerlo dopo la sua morte giacchè rimasto incompiuto. Augusto infatti ordinò di pubblicarlo così com’era stato lasciato in modo da poterlo tramandare ai posteri.

Nel suo libro Virgilio vede in Enea l’esempio sublime di Pietas romana, il valore più importante per ogni cittadino romano, che consisteva nel rispetto di vari obblighi moralinella dimensione privata verso la famiglia e gli avi (sono un esempio le descrizioni delle forti relazioni presenti tra padri e figli come ad es. i legami tra Enea e Ascanio, Anchise ed Enea, Laocoonte e i due figlioletti, Evandro e Pallante, Mezenzio e Lauso, Dauco e i suoi figli gemelli)e nella dimensione pubblica verso gli Dei e lo Stato.

Temi molto attuali anche nei nostri giorni durante l’anno giubilare dedicato alla Misericordia cristiana, vista come una conseguente necessaria prospettiva temporale della Pietas romana augustea!

(edizione integrale – durata: 12 ore )

www.recitarleggendo.com

 

 

Lascia un Commento