“Giropoetando” nel web. “L’Altrove” di Alessandro Fezza

Giropoetando nel web propone la poesia vincitrice del concorso “Maggio dei Libri 2019″: la poesia è stata votata anche dalla nostra collaboratrice Fiorella Cappelli e dalla poetessa Michela Zanarella, facenti parte della giuria.

 

Fratello che vieni dal mare,

qui, cosa speri di trovare?

Forse un cielo sereno,

un terreno

dove far rinascere l’amore?

 

Sorella che fuggi da Oriente,

qui, cosa cerchi da questa gente?

Forse la libertà tanto amata,

quella dai poeti decantata?

 

Fanciullo in cerca di una patria,

ritieni forse questa violenza necessaria?

Faccio appello alla tua innocenza:

la parola unione non sa un po’ di parvenza?

 

Oh fanciullo,

insegna tu a questi uomini ciò che, crescendo,

hanno dimenticato.

 

Insegna loro la spontaneità di un sorriso,

forza vitale di questa terra,

perché, ahimè, qui fuori si fan la guerra.

 

Insegna loro cos’è l’amore,

perché, vedi, questo vuoto fa un gran rumore.

 

C’è così tanto da imparare…

Ma noi non abbiam più tempo per giocare!

 

Amico, lotta con me!

Tu non sei un nemico,

ma un altro me.

 

Amico, stringi la mia mano, fallo adesso,

Tu lo sai, è l’unione che porta al successo.

Ora non piangere, non disperare,

Guarda: insieme altrove potremo arrivare!

 

L’altrove di Alessandro Fezza, Liceo Scientifico Nicola Sensale di Nocera Inferiore

Lascia un Commento