“Giropoetando” nel web. “Riverberi di luce al tramonto” di Pasquale Vulcano

Le poesie sono, come sempre, selezionate dalla nostra collaboratrice Fiorella Cappelli (che potete contattare via email a fiorellacomunicazioni@yahoo.it, sito www.fiocarella.blogspot.itwww.fiorellacappelli.weebly.com).

La poesia di oggi è di Pasquale Vulcano, in endecasillabi sciolti.

Riverberi di luce al tramonto
(Endecasillabi sciolti)

E cala, tra riverberi di luce,
il sole, rischiarando l’orizzonte
di sprazzi rossi, che il mare rispecchia
con sfumature e intensità d’incanto!

Qualche bagliore ancora e poi più nulla,
con brividi e pensieri e con ricordi,
ormai lontani, che il tempo non sperde,
richiamando i momenti miei felici,
or divenuti soltanto rimpianto,
sì come un’eco sorda che tormenta!

Batte il mio cuore al ritmo di quell’onda,
che sullo scoglio, forte si rinfrange;
tutto di te mi parla sempre, amore,
come:le grida di questo gabbiano,
che solitario plana verso il mare;
l’argentea luna che s’affaccia in cielo,
riflettendosi in acqua con le stelle;
i sospiri del nostro amore immenso!

Pasquale Vulcano (Rossano-Cosenza)

Lascia un Commento