Il piccolo capraio, la nuova fiaba di Alessandro Petruccelli

di Filippo Di Girolamo

Alla soglia degli ottantadue anni, Alessandro Petruccelli si conferma una penna  infaticabile. Premio Rapallo nel 1973 per il fortunato Un giovane di campagna  (Editori Riuniti), Petruccelli da diverso tempo si dedica alle favole per bambini, raccontando quel mondo agreste vissuto in prima persona da giovane.  Dopo La mucca sposella, L’uomo solo e la formica e L’asino e Gioacchino, è appena uscita, sempre per i  tipi di Graphe.It la quarta favola, Il piccolo Capraio. Illustrata come le precedenti da Emiliano Billai, la storia è ambientata a Coreno Ausonio, piccolo paese del basso Lazio ed ha come protagonista un pastorello che si diverte a tirar sassi. E sarà proprio questo suo passatempo  a portare alla scoperta  di quel marmo che si nasconde nelle viscere dei monti corenesi. Grazie a questa scoperta,  Coreno Ausonio, a differenza di tanti altri paesi che si spopolano, potrà tenere stretti a sé i suo figli. Una favola  che, come le precedenti, insegna il rispetto degli uomini verso gli animali e la natura. www.petruccellialessandro.it

Alessandro Petruccelli

Il piccolo Capraio

Graphe, 2018

pp. 30, Euro 7,50

Lascia un Commento