Il sogno di Elisa diventato realtà: 20.000 volumi nella “sua” biblioteca. E la scuola avrà il suo nome

Elisa Scala, la bambina di 11 anni che si è spenta il 5 ottobre 2015 a causa di una leucemia fulminante, continua a vivere nel ricordo e attività dei suoi genitori, che hanno fortemente voluto il progetto “La Biblioteca di Elisa” – ne avevamo parlato qui, a Roma, inaugurata a dicembre 2015 e che è arrivata a gestire oltre 20.000 volumi.

In Biblioteca i bambini dell’Istituto Via Motta Camastra di Rocca Cencia hanno a disposizione uno spazio in cui leggere, partecipare a concorsi letterari e di disegno, tra gli scaffali dedicati ai libri per bambini, thriller, gialli, classici… La scuola è quella che aveva frequentato Elisa, che aveva espresso il desiderio di creare una stanza per i libri: ora il suo desiderio è diventato realtà. L’appello facebook che invitava inizialmente solo parenti ed amici ad una raccolta di testi in suo nome ha attraversato incredibilmente tutta l’Italia, e addirittura sono arrivati libri dall’Australia.

E adesso, la notizia forse più emozionante: il via libera del Comune e del Ministero ad intitolare la scuola alla piccola, grande Elisa Scala.

Pagina facebook ufficiale

Lascia un Commento