La notte comincia piano

Giovedì 16 maggio presso la “Confraternita dell’uva” (Bologna) Daniele Titta presenta il suo nuovo romanzo

Tra il racconto di formazione, la favola nera e l’horror psicologico, i sette racconti racchiusi nel nuovo libro di Daniele Titta, La notte comincia piano (CasaSirio Editore, 2019), sono un inno a quel periodo della vita in cui perdiamo l’innocenza e diventiamo adulti. Ne Il mare di spighe l’ozioso paesino di Poggio Cancelli viene scosso dagli eventi di un’estate di violenza, dopo la quale niente sarà più come prima; in Una sirena e Benedici i resti il mare è il luogo in cui fantastico e reale si intrecciano fino a confondersi, mentre in quest’ultimo romanzo sono tre arzilli vecchietti a dover indagare su quale mistero si cela tra le mura della villa della vedova Bosco. E ancora: tossici annoiati, predatori, manager corrotti, pupazzi e bambini che pretendono di essere uomini.

Sette racconti permeati da una ferocia carica di speranza, sette racconti che ci accompagnano in un viaggio allucinante nel mondo di chi vive dove gli altri non guardano. In questa raccolta Titta racconta il lato primordiale che vogliamo ma non sempre riusciamo a contrastare. Le pulsioni che ci estraniano dal mondo civilizzato e ci conducono nell’ombra.

La notte comincia piano fa parte dei Riottosi, la collana di CasaSirio di noir e thriller, o comunque storie in cui i personaggi solitamente muoiono (male).

Daniele Titta è nato nel 1978 a Roma dove vive tuttora. Laureato in Teorie e Pratiche dell’Antropologia presso La Sapienza di Roma, lavora come autore in una società di produzione di documentari indipendente e ha al suo attivo diverse collaborazioni in qualità di sceneggiatore. Con CasaSirio ha già pubblicato Sempre meglio della realtà.

Info Utili:

Giovedì 16 maggio, ore 19

Confraternita dell’uva

Via Cartoleria 20/B – Bologna, Italy

Tel. 371.1091099

https://www.facebook.com/La-confraternita-delluva-Libreria-Caf%C3%A8-Wine-Bar-224098721349631/

http://www.instagram.com/la_confraternita_dell_uva

barlibrerialaconfraternita@gmail.com

di Andrea Coco

Lascia un Commento