La ragazza del canneto

di Laura Frangini

Ispirato ad una storia reale, è appena uscito in libreria il 25 luglio scorso ” La Ragazza del Canneto”, di Marco Pareti edito da Armando Editore, un romanzo giallo, ideale per una lettura estiva ed avvincente, sotto l’ombrellone. Protagonista è  Carlo, un uomo pieno di problemi emotivi e familiari, il quale si trova coinvolto in una vicenda inquietante,  legata ad un femminicidio e alla scomparsa di due ragazze, adescate “on line”, su cui stanno indagando i Carabinieri. Con a fianco la sua fida cagnolina Bimba, Carlo si trova improvvisamente proiettato in ambienti torbidi, animati da personaggi che vivono al confine tra droga, delinquenza e prostituzione minorile. A fare da sfondo a tanto orrore, la bellezza disarmante e placida del Lago Trasimeno,  nel cuore dell’ Umbria, dove avvenne qualche tempo fa il fatto di cronaca che ha ispirato la storia di Pareti. «In questo libro- dice l’Autore – ho voluto lanciare un messaggio ai giovani e agli adolescenti che a volte, usando in modo superficiale i social, potrebbero cadere in trappole o esche informatiche disseminate in modo fraudolento da falsi profili, nonché riservare conseguenze drammatiche senza una via di ritorno.» Marco Pareti, laureato in Pedagogia, ha presentato nel 2018, una favola per “grandi bambini”, dal titolo “Avventure a Borgo Gioioso”.  Nato a Roma nel 1961, vive con la famiglia a Perugia, non lontano dai quei territori intorno al Lago Trasimeno, che ha scelto come scenario di questo libro. Va segnalato che il romanzo è scritto con il carattere ad alta leggibilità (Easy Reading Font), in grado di consentire il superamento delle barriere di lettura, anche per chi è dislessico. Lo scopo è quello di aiutare a decifrare le parole scritte, in modo fluido e immediato, con un testo a fronte italiano e inglese, per una diffusione massima della lettura, rivolta anche al pubblico di turisti, che in estate affolla le rive del Trasimeno.

 

Marco Pareti

La ragazza del canneto

Armando, 2019

pp. 208, Euro 14,00

Lascia un Commento