Navigando s’impara: Grimaldi avvia con il MIUR il progetto “Grimaldi Educa”

Avviato il protocollo triennale tra Grimaldi Lines e MIUR– Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – per il progetto “Grimaldi Educa” rivolto a tutti gli studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado.

La Compagnia conferma così  il suo impegno nella formazione dei giovani, promuovendo attività e iniziative culturali che favoriscono l’orientamento professionale e l’alternanza scuola/lavoro: obiettivo del Protocollo triennale è  offrire agli studenti opportunità e strumenti efficaci per l’orientamento professionale. L’accordo promuoverà inoltre viaggi d’istruzione e visite guidate, consentendo ai ragazzi di vivere esperienze altamente formative non solo in Italia ma anche all’estero.

Gabriele Toccafondi, Sottosegretario all'Istruzione

Per l’anno scolastico 2015/16 sono parte del progetto le seguenti iniziative: “Navigando Si Impara” con  percorsi formativi per gli studenti degli Istituti Nautici, Turistici, Alberghieri e Tecnici e “Tutti a bordo” per viaggi d’istruzione di alto livello culturale in Spagna, Grecia, Sicilia e Sardegna. Grazie a “Sostegno alla mobilità dei giovani – Grimaldi Young”, gli studenti titolari della carta “Io Studio- La Carta dello studente” potranno inoltre usufruire di sconti ed agevolazioni su tutti i collegamenti marittimi Grimaldi Lines, nonché sulle offerte di hotel on board e sui soggiorni in formula nave+hotel.

Il Sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi così ha commentato l’avvio del Protocollo: “La decisione e la scelta di avviare questa intesa tra il MIUR e Grimaldi Lines è la naturale conseguenza di un impegno serio e duraturo nel tempo, da parte dell’azienda, verso l’educazione e la crescita dei ragazzi. Con questo Protocollo – ha aggiunto il Sottosegretario – vogliamo, in maniera strutturata, incentivare l’alternanza scuola-lavoro, caposaldo della riforma de ‘La Buona Scuola’. Per il sistema scolastico è fondamentale incontrare nel sistema produttivo realtà disponibili a costruire modelli vincenti di alternanza, fondamentali per la crescita dei nostri ragazzi e per il futuro del nostro Paese”.

www.grimaldi-lines.com

Lascia un Commento