“Non c’è campo”: il film di Federico Moccia riflette sulla comunicazione compulsiva di oggi

Esce il 2 novembre il film commedia Non c’è campo diretto da Federico Moccia, con Vanessa Incontrada e Claudia Potenza. Distribuito da Koch Media.Sceneggiatura di Chiara Bertini, Francesca Cucci, Federico Moccia.

La trama in breve: La professoressa Laura (interpretata da Vanessa Incontrada), votata al lavoro di insegnante, organizza per la classe una gita nel borghetto pugliese dove vive e produce l’artista internazionale Gualtiero Martelli (Corrado Fortuna). Laura parte in  compagnia della collega Alessandra (Claudia Potenza): tra gli alunni Francesco (Mirko Trovato), Flavia (Beatrice Arnera) e Valentina (Caterina Biasiol). Giunti a destinazione nel piccolo paese salentino, i ragazzi sono i primi ad accorgersi che laggiù…Non c’è campo! Anche le adulte sono preoccupate di fronte al black out telematico: Laura non sa come contattare il marito Andrea (Gian Marco Tognazzi) e la figlia Virginia (Eleonora Gaggero) che la aspettano a casa. La stimolante visita culturale di una settimana si preannuncia una difficile prova di astinenza da smartphone, diventato ormai un accessorio inutile; gli istinti frenati di comunicazione compulsiva scatenano reazioni imprevedibili, segreti inconfessabili e nuovi amori. In un percorso di riscoperta per gli adulti e di formazione per i giovani, la gita sarà per tutti un momento di crescita e di svolta, grazie ad un rapporto senza filtri…

Lascia un Commento