Novità da Gilgamesh Edizioni, “Acuto” di Carla Magnani, che racconta l’Italia del ’68 e degli anni ’70

E’ disponibile in libreria (oltre che in versione ebook) il romanzo d’esordio di Carla Magnani, Acuto, pubblicato da Gilgamesh Edizioni. L’autrice è nata in Toscana, a Piombino, ma da molti anni risiede in Lombardi; laureata in Lettere Moderne, ha insegnato in diversi istituti superiori e scuole medie della provincia di Milano e di Brescia. In passato ha vinto alcuni premi di poesia.

La trama:

Elisa ha una vita invidiabile, tranquilla, avvolta dalle granitiche certezze che è riuscita a costruirsi negli anni. Ma una telefonata da oltreoceano cambia tutte le carte in tavola. Elisa è costretta a fronteggiare un passato che pensava di aver sepolto, gli anni dell’università, il Sessantotto a Pisa e… Marco. Dopo aver affrontato le sue più grandi paure, la protagonista sarà davvero pronta a mollare il salvagente e lasciarsi trasportare dalla corrente? Una storia di forza e di coraggio tutta al femminile, dagli anni Settanta ad oggi.

Acuto è ambientato nel presente, ma ha lo sguardo sul passato, su quella storia italiana che raramente viene raccontata a scuola, quella che ha inizio nel Sessantotto col movimento studentesco e passa attraverso le rivendicazioni della Sinistra operaia, il femminismo, la strage di Piazza Fontana e la strategia della tensione, la morte di Pinelli e gli Anni di Piombo, la conquista dello spazio e lo sbarco sulla Luna, l’omologazione degli anni Settanta e le Brigate Rosse, l’omicidio del commissario Calabresi e la vicenda – che toccherà da vicino le vite delle protagoniste – di Franco Serantini.” (dalla recensione del Prof. Adriano Bernasconi, scrittore e docente di Storia dell’Arte).

Il romanzo è disponibile in tutte le librerie, negli store online, o direttamente sul sito della casa editrice e dell’autrice al prezzo di 10 euro. E’ inoltre disponibile in ebook al prezzo di 4,99 euro.

 www.carlamagnani.it

 

Lascia un Commento