Premio Nazionale “Poesia senza confine” 2013 : c’è tempo fino al 28 febbraio

Il premio nazionale “Poesia senza confine” 2013, in scadenza il 28 febbraio, promosso dall’associazione di volontariato culturale La Guglia, in collaborazione con i Comuni di Agugliano e Polverigi, patrocinato da Regione Marche e Provincia di Ancona (regolamenti e modalità di adesione su www.associazionelaguglia.it) è giunto alla nona edizione, il concorso è anche quest’anno a tema libero, per poesie inedite di massimo 35 versi, ed è articolato in tre diversi regolamenti: quello “riservato ai poeti dialettali marchigiani”, quello “aperto a tutti” a livello nazionale, e infine, il regolamento “riservato agli studenti marchigiani”. A valutare i componimenti saranno una giuria tecnica di esperti e una giuria popolare: in palio ci sono premi in denaro, trofei e targhe, per gli studenti buoni acquisto libri e per tutti copie dell’antologia del Premio.

La denominazione del premio “Poesia senza confine”, intende sottolineare l’apertura sempre maggiore dell’evento a tutto il territorio, regionale, nazionale ed oltre “confine”, per contribuire a valorizzare le espressioni artistiche e culturali più diverse ed originali, ancorché non appartenenti alla cultura locale, con l’intento di favorire una “contaminazione” tra generi, pensieri e riflessioni originali, e offrire alla cittadinanza contenuti poetici sempre più innovativi e di qualità.

            La poesia muta, cambia forma, si tras/forma e si adatta alle stagioni, al tempo, persino ai tempi. La poesia impera dal suo silenzio, dalla sua apparente posizione elitaria. Scrivere è un bene comune come l’acqua, non appartiene ad un ristretto circolo di eletti, non gode di attenzione. Eppure nella stanchezza e nella confusione dei popoli che fanno fatica a muoversi, a scrollarsi di dosso la cosiddetta crisi, a basare la vita su una speranza di futuro, essa fa muovere, fa camminare, fa intervenire.

Per chi non ha a che fare con la poesia questa nostra riflessione coincide con una pia illusione e allora che pia illusione sia, e lo sia per sempre.

Per valorizzare al meglio la Poesia nelle giornate del 20 aprile (riservato agli studenti) e dell’8 giugno (giornata dedicata alle premiazioni) si terranno anche due convegni:

“LA RILEVANZA DEL PAESAGGIO NELLA POESIA MODERNA E CONTEMPORANEA”

Esiste una dibattito continuo sulle motivazioni che muovono il poeta verso l’atto della creazione e tra esse c’è ne è senza dubbio una che da sempre pone la cosiddetta ispirazione in stretto rapporto con l’idea di paesaggio e territorio. La letteratura moderna ha affrontato la questione mediandola con quella della industrializzazione e con la nascita dei diritti universali; quella contemporanea invece fa sì che l’osservare, il tendere verso un panorama infinito si debba confrontare con i valori simbolici e psicanalitici del verso stesso. In entrambi i casi la centralità del paesaggio risulta più di qualsiasi altra cosa epicentro e fonte di ispirazione.

Tutte le poesie devono pervenire via mail a info@associazionelaguglia.it oppure per posta a Associazione La Guglia onlus, Casella postale 55, 60020 Agugliano (farà fede il timbro postale o la data di spedizione dell’e-mail). 

Lascia un Commento