Quello che resta

di Loredana Simonetti

Se in una famiglia esistono rapporti difficili ci sono due possibilità per superarli: ignorarli o affrontarli. Irene e Sara sono due sorelle con vite e interessi diversi, ma entrambe con particolare inclinazione verso la musica. Sara suona il violino ed è bravissima sin da piccola e anche se Irene ha capacità musicali, crescendo si rifugia nella scrittura, non sentendosi all’altezza della sorella. Le sue doti eccellono nella narrativa e i suoi libri ispirano grandi registi per film di successo.

Sembrerebbe che la bilancia tra le due sia perfettamente in equilibrio, ma è solo una condizione apparente. La vita di Irene, malgrado i suoi successi, è consumata dalla gelosia per la sorella.

“Perché a volte le sembrava di aver sbagliato tutto? La ricerca della felicità passa attraverso l’accettazione dei limiti che ogni esistenza impone a se stessa, questo era l’insegnamento che la famiglia le aveva trasmesso più di ogni altro.”

L’improvvisa malattia della madre fa ritrovare Irene di fronte al suo dramma personale, facendola sentire improvvisamente sola.

A chi, in fondo, importava di lei? Quali affetti riscaldavano la sua esistenza? Suo figlio, senza dubbio, ma era una creatura fragile e indifesa. Chi si sarebbe preso cura di lei?

La vita, però,  spesso cambia direzione e pone davanti novità sorprendenti che è necessario affrontare, gettando dietro le spalle le parole più crude e le verità più angosciose. Solo così  si farà pulizia, lasciando spazio a quello che resta, la parte migliore dell’affetto tra le due sorelle.

La novella autrice, Emanuela Amici, si cimenta in quest’opera analizzando le motivazioni che inducono le due sorelle a non accogliersi vicendevolmente, e lo fa con delicatezza ma anche con estremo rigore, proprio con l’intento di affrontare e provare a risolvere le incomprensioni tra di loro da quando erano bambine.  E’ una chiara dichiarazione al femminile di un processo d’amore che spesso lacera i rapporti familiari e per i quali non sempre si trova una soluzione accettabile.

 

Emanuela Amici

Quello che resta

Ianieri, 2018

pp.190, Euro 14,00

Lascia un Commento