Riccardo Mazzeo

Nato a Lecce il 19 gennaio 1955, residente a Trento in via Scopoli 25, sposato, padre di due figli.

Si è laureato all’università di Bologna in lingue e letterature straniere moderne con la massima votazione. Ha poi conseguito un master di counseling triennale in Gestalt Therapie all’ASPIC di Modena.

È stato editor in chief della Erickson dal 1989 al 2014, quando ha dato le dimissioni per scrivere i suoi libri, dove ha rivestito anche la posizione di communication and rights manager e ha gestito 11 riviste scientifiche.

Fra le sue pubblicazioni: Con Zygmunt Bauman: In Praise of Literature, uscito per la Polity Press di Cambridge, pubblicato in italiano da Einaudi con il titolo Elogio della letteratura il 5 settembre 2017.

On Education, pubblicato dalla Polity Press nel 2012 e tradotto in varie lingue – la versione italiana è stata pubblicata da Erickson con il titolo Conversazioni sull’educazione.

Con Miguel Benasayag: C’è una vita prima della morte? (Trento, Erickson, 2015)

Con Agnes Heller: Il vento e il vortice. Utopie, distopie, storia e limiti dell’immaginazione (Trento, Erickson, 2016)

Con Edgar Morin et al.: Parlare di Isis ai bambini (Trento, Erickson, 2016)

 

 

 

Zygmunt Bauman, Riccardo Mazzeo
Elogio della Letteratura
Einaudi 2017
pp. XIII – 147, euro 16,00

 

Lascia un Commento