Stefano Mauri al Seminario Scuola Librai: “Positive le iniziative del governo a favore dei libri”

Stefano Mauri, nel corso del  Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri tenutosi a Venezia dal 24 al 26 gennaio, dopo aver letto il messaggio del ministro Dario Franceschini, nel suo intervento ha evidenziato le positive  iniziative del governo a favore dei libri e della lettura.

Sono stati oltre 130 i milioni di euro investiti in libri grazie al bonus cultura (18app) da 500 euro assegnato a tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni nel 2017 (ora esteso anche al 2018 e al 2019): occorre anche considerare che essendo il primo anno non tutti i diciottenni l’hanno richiesto, per distrazione o perché non interessati; a questi si aggiungono i 500 euro del bonus messo a disposizione dal Miur per gli insegnanti in parte utilizzati anche per i libri.

Altra iniziativa importantissima è il rivoluzionario Tax Credit inserito nell’ultima Legge di Bilancio che prevede per le librerie uno sconto fiscale pari a 20.000 euro per gli esercizi che non risultano compresi in gruppi editoriali e 10.000 euro per gli altri.

Senza dimenticare la decisione di ridurre l’iva sugli ebook (dal 22% al 4%) come era già successo per i libri “tradizionali”.

Una netta inversione di tendenza rispetto al passato: è la prima volta che il Governo si impegna concretamente sul tema della lettura, e le iniziative hanno dato già buoni risultati.

Lascia un Commento