“Un uomo e i carri armati” è l’immagine del Festival del Coraggio

È oramai alle porte la seconda edizione del Festival del Coraggio a Cervignano del Friuli, un festival che comprende incontri, laboratori, presentazioni, esposizioni e spettacoli teatrali. L’immagine scelta per rappresentare il Festival quest’anno è a cura dell’illustratrice Federica Moro, “Un uomo e i carri armati”, un omaggio ad una coraggiosa fotografia scattata trent’anni fa durante la protesta in piazza Tienanmen a Pechino. Era il Giugno del 1989, e l’immagine dell’uomo che portava le buste della spesa davanti ai carri armati divenne simbolo di coraggio nella sua forma più pura.
Quest’anno il Festival del Coraggio avrà inizio l’11 e si protrarrà fino al 13 Ottobre, giorni durante i quali verrà rilanciato lo spirito originale del Festival: ovvero costruire, anno dopo anno, un festival di contenuti e non un contenitore, che permetta lo scambio di esperienze e racconti e che corrobori la comunità di speranza ed energia. Nasce da un’idea dell’Assessorato del Comune di Cervignano del Friuli e la direzione artistica dell’Associazione Culturale Bottega Errante.
Non mancheranno le collaborazioni con le scuole, rendendo così il Festival del Coraggio un evento adatto ad ogni generazione.
Venticinque eventi, per una tre giorni che ospiterà nomi quali Fiammetta Borsellino, Piergiorgio Odifreddi, Giusi Quarenghi, Beppino Englaro, Danilo De Marco, Slavena Drakuli , Stefania Prandi, Marco Baliani ed Eugenio Finardi.
Quattro le prestigiose location che ospiteranno tutti gli eventi: il Teatro Pasolini, la Casa della Musica, la Biblioteca Civica “Giuseppe Zigaina” ed il Centro civico, con bookshops presenti ad ogni location.
Visita il programma completo degli incontri con gli autori ed eventi ed il sito del festival www.festivaldelcoraggio.it

Giovanni Aiello

Lascia un Commento