Una Nave di Libri per Barcellona 2013. I libri e gli scrittori italiani sulla rambla

La Nave dei Libri ha portato a Barcellona centinaia di italiani e tanti scrittori in occasione della Giornata Mondiale del Libro per la Festa di San Giorgio, i libri e le rose. Sulla Cruise Barcelona un ricco programma di incontri con gli scrittori, presentazioni di libri, spettacoli, film e laboratori per bambini e ragazzi.

La Nave è partita quest’anno, come di consueto da Civitavecchia, la sera del 20 aprile, è arrivata a Barcellona il 21 aprile e riapprodata in Italia la sera del 25.

A bordo gli scrittori Carmine Abate, Fiorella Cappelli, Roberto Riccardi, Nicolò Carnimeo, Valerio Varesi, Ennio Cavalli, Flavia Company, Bartolomeo Errera, Pierangela Fleri, Roberto Gervaso, Paola Ottaviano, Giorgio Pagano, Aldo Putignano, Rolando Rizzo, Vittorio Russo che hanno partecipato a incontri sempre molto seguiti sia nella Sala Cervantes che nello spazio appositamente allestito del Caffè Letterario Moak.

Spazio anche al teatro: il regista e attore Ennio Coltorti ha celebrato con due spettacoli Luigi Pirandello (Pirandello-Abba: frammenti. Carteggio enigmatico d’amore) e Lord Byron (Lord Byron), sia sulla nave che a Barcellona. Ancira due grandi della letteratura D’Annunzio e Leopardi hanno coinvolto i passeggeri ; D’Annuzio attraverso l’intervento della professoressa Paola Ottaviano, mentre le poesie di Leopardi sono state presentate attraverso un reading di Gino Manfredi

Sono stati proiettati a bordo alcuni film: in occasione dell’omaggio a Fellini di Ennio Cavalli (Il mio Fellini) è stato proposto E la Nave va; inoltre, grazie alla collaborazione dell’Associazione culturale Nuovi Orizzonti Latini, è stata organizzata una rassegna di Cinema e Letteratura Latinoamericana, con un programma di proiezione di film dedicata ad autori sudamericani. In particolare, gli scrittori omaggiati sono stati Julio Cortàzar (con il film Jogo subterraneo), Jorge Luis Borges (Un amor de Borges) e Roberto Bolano (Bolano cercano – a questa proiezione era presente anche il regista Erik Hassnot).

Due omaggi a grandi interpreti della canzone italiana hanno fatto rinunciare a ore di sonno per seguire fino a notte inoltrata gli incontri dedicati a Franco Califano (Versi di amore e noia di un cuore vagabondo) ed Enzo Jannacci (La poesia surreale di un giullare anarchico), a cura del nostro collaboratore Gaetano Menna

E ancora, laboratori a cura delle Biblioteche di Roma, con un’esposizione di libri artigianali realizzati con materiali di riciclo dai bambini, sotto la guida di Giovanna Micaglio e Alessandra Benedetti, e diverse altre attività legate al mondo del libro e della carta.

Sulla Nave era inoltre presente un duo di chef tutto al femminile: Velia De Angelis e Francesca Burzi che hanno proposto alcune suggestioni gastronomiche con il cuscus e la pasta in occasione della presentazione del libro CusCus edito da Agra editrice con la partecipazione di Mario Liberto e una anticipazione del libro Pasta Damare che sarà pubblicato nel corso dell’anno per iniziativa della DE Cecco; E, in tema di libri, rose e cibo, degustazioni di vini rosati guidati da Andrea Cuomo e poesie recitate da Gino Manfredi

Giunti a Barcellona la sera di domenica 21 aprile, è iniziata la due giorni di festa nel capoluogo catalano. Anche qui non sono mancate le attività a cui partecipare. In particolare, due interessanti educational (Passeggiate nella Barcellona Letteraria e Passeggiate nella Barcellona Gastronomica) guidate da Simone Manca e da Alessandro Castro e diversi incontri presso, l’Istituto Italiano di Cultura a Barcellona. dove è intervenuto anche l’assessore alla cultura della Regione Abruzzo Luigi De Fanis, la Casa degli Italiani e la Libreria Le Nuvole

Il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, come ogni anno si è svolta la grande festa di “San Giorgio, i libri e le rose” sulla Rambla della città dove, secondo la tradizione, gli uomini regalano una rosa alle donne e sono contraccambiati con un libro. Presenti moltissime case editrici spagnole con i loro stand; non poteva mancare Leggere:tutti, con un grande stand tricolore significativamente posto vicino alla statua di Cristoforo Colombo!

Tempo di ripartire mercoledì 24 aprile, in serata, con un viaggio di ritorno ricco di eventi, come quello di andata, e arrivo a Civitavecchia la sera del 25 aprile.

Anche quest’anno la ormai tradizionale minicrociera letteraria ci ha regalato tante emozioni. Ancora un grazie a chi ha collaborato con noi nell’organizzazione dell’evento e a tutti gli appassionati lettori che hanno partecipato all’iniziativa, senza i quali sarebbe stato impossibile realizzarla. Appuntamento all’anno prossimo per la quinta edizione della Nave dei libri per Barcellona!

 

Lascia un Commento