Viola Editrice compie un anno

A dodici mesi effettivamente operativi, la Viola Editrice, può fare un bilancio sull’attività svolta fino ad oggi. La strada è stata aperta dall’Horror L’uomo dell’oltrevita ed è stata percorsa da libri di vario genere: saggi, romanzi psicologici, storici e di genere, ma anche da narrativa per ragazzi.

La Viola Editrice sta guardando oltre e tra gli obiettivi a breve scadenza, l’entrata nelle grandi Fiere.

La parola chiave è: leggere, leggere e leggere! Sì, perché nel regalare un libro non si rischia di sbagliare la taglia, il colore o il gusto personale, ma soprattutto non si spende troppo e fa bene alla mente e allo spirito, allora ecco alcuni libri da leggere e consigliare tra quelli già usciti:

Anime inquinatedi Rita Volponi, un thriller psicologico che crea dipendenza e ci fa scoprire un mondo… sommerso ma ahimè reale!

Bianco dieci motivi per colorare la tua vitadi Daniela De Luca, un saggio sulla mafia contenente il codice d’onore ritrovato nel 1987 nel covo del superlatitante Giuseppe Chilà; Il non siciliano di Andrea Camilleridi Mario Scaglia, un’analisi critica sul dialetto siciliano utilizzato dallo scrittore. Horror & simili? L’uomo dell’oltrevita e L’alba di un giorno sconosciutodi Simone Bocci che, insieme aRossodi Solange Bozzi, ci conducono in un mondo sconosciuto…! Un libro di genere? Appesa a un figliodi Giovanni Aronica il cui tema è la violenza psicologica che si percepisce tra le righe nonostante sia celata da una storia, o più storie d’amore. Frammenti di ricordi islandesi di Maura Livoli che ci porta, attraverso un racconto epistolare, in Islanda e non ci fa scoprire solo questa splendida terra, ma ci ricorda la nostra modalità di comunicazione con l’altro, veloce, scattante, online. Non mancano i romanzi storici: La Gattadi Alessia Niccolucci che ci fa ripercorrere, le peripezie del brigante maremmano Tiburzi alle prese con una donna speciale: “La Gatta” e La bottega degli spiriti di Annalisa Pardi che ci apre le porte dei salotti francesidel ‘600.

La Poesia di Stefano Trulli: Quando m’accorgo d’esseresicommenta con i successi dell’autore nei premi letterari. Per i bambini Alessandro Liggieri ha scritto un romanzo sulle tanto detestate verdure, ma i suoi I Bitorzoli invece stanno avendo successo nelle scuole e sulla tavola!

Le uscite di Primavera? Fare uova rende felici di Stefano Trulli che ci racconta la consapevolezza degli animali e delle piantedi far parte dell’Essere infinito in cui vige l’armonia e al qualemolto spesso, l’uomo attenta con la sua stupidità, un libro formativo e divertente adatto ai bambini.

Aspettando un ricordo, un libro di poesie in cui l’autore David Nardi ci spinge a lasciar andare il cuore; Microfilm di Paolo Scriboni, un “saggio psicologico” che induce il lettore a profonde analisi introspettive per non lasciarsi vivere ma… vivere nella consapevolezza. L’arcobaleno dopo la tempesta di Angela Maria Cantagalli, un libro di cuore, una storia vera che impone, soprattutto alle Istituzioni di prendere coscienza di talune realtà scomode. L’assassino della falce di lunadi Fausto Mazzetti, un libro che analizza, sotto varie sfaccettature, la figura del Serial Killer, facendo un’attenta analisi sul caso Pacciani e i suoi compagni di merende. E ancora tante sorprese per l’estate!

Lascia un Commento